lunedì 6 maggio 2013

"Così ci piace Dinamo!". Curiosità sulla Regular Season 2012-2013



Voglio aprire questo post con le parole di Cosimino, uno dei tifosi storici della Dinamo, che al palazzetto siede qualche fila sopra di me un po' di lato, e si fa sentire per le sue espressioni decisamente... ehm... ecco... diciamo: colorite. "Arbitri siate equi, non equini!" (qui si capisce con chi ce l'ha). "Sbaglierai!" e poi se ciò accade: "Te l'avevo detto!" (qui si rivolge agli avversari quando vanno in lunetta). O ancora: "Arrendetevi!" (spesso urlato in comunella coi suoi vicini di sedia quando la Dinamo sta vincendo bene), cui segue una alzata corale di corna da manuale del perfetto superstizioso (noi sassaresi "non ci crediamo", però scaricare... beh, non si sa mai - ci si aggrappa a tutto). E infine il più noto e risalente nel tempo: "Così ci piace Dinamo!", diventato il tormentone di tanti sms con parenti ed amici del sottoscritto.

La pagina FACEBOOK dei nostri Amici

Ma quanto ci piace questa Dinamo? La risposta ora sta nelle cifre di queste 30 partite in cui questa squadra ha preso il cuore dal petto e lo ha gettato in campo, e lo ha fatto quasi sempre, alla faccia di quanti in passato sono venuti in Sardegna per svernare (tipo Steven Hunter e Kito Benson l'anno scorso) oppure, forse storditi da "l'attaccamento dei tifosi ai colori sociali" (come dice il buon Dino Milia) hanno deciso di andare a giocare altrove, mostrando spocchia e superiorità (come l'Hunter Othello, finito in Cina o non so dove, magari in Biafra o ancora Quinton Hosley). Peggio per loro. Chi viene qua bene o male capisce che qui si da tutto e si vuole totale applicazione, niente perditempo, please! La Dinamo guarda avanti, e sorride, perché se anche La Repubblica (come altri) ha detto che "Sassari e Roma saranno le squadre deboli dei playoff", ciò fa solo piacere. Sto ghignando come Jack lo Squartatore.

30 giornate, dicevamo. Sembra ieri la prima palla a due del 30 settembre scorso con Biella, e il vero ieri è la vittoria al PalaEstra, il travaso di bile di Minucci (cui le troppe - e meritate - vittorie hanno annebbiato lo stile nei modi e l'umiltà nell'animo), e le parole del cronista RAI che stava quasi pregustando la rinascita di Siena (che c'è stata), mentre il coach della curva di Via Oriani, Michelini, rideva sotto i baffi e ad ogni canestro di Travis il Magnifico diceva con la sua cadenza tutta targata Emilia Romagna: "passesco" (le Z non esistono da quelle parti!). Se non ci credete ecco il video:


E visto che ci siamo ecco anche il no-look di Travis per la traffic-jam di Drew Gordon (anche questo video è di Basketinside):

Tre capoversi e ancora non le stiamo discutendo, queste benedette e dannate cifre. E allora vediamole. Partiamo dalla cifre di squadra. La Dinamo è nella classifica dei punti segnati con una ragguardevole media di 89.2, in quella del tiro da due col 57.3%, e ancora nel tiro da tre col 38.4%. Ma non solo: il posto è anche negli assist, la cui media partita è di 16.1

Il condottiero

Vi basta? No? Ma come siete esigenti, cribbio! Allora aggiungiamo il posto anche nella classifica dei tiri liberi (77.0%, con uno 0.1% in meno rispetto alla Sutor. Fin qui ci siamo, ma aggiungiamo anche che la Dinamo è la migliore (in quanto ultima, sì) nella classifica delle palle perse: 13 tonde tonde di media... tutte le alttre squadre ne hanno perse più di noi, e questa è una classifica importante (non quanto quella dei rimbalzi, dove siamo messi malino). Anche nell'indice di valutazione la Dinamo è , anzi primissima, con un fantascientifico 97.2 di media!!!

Dove le cose non vanno benissimo (e ci sta: sono esseri umani, i nostri ragazzi) è nei punti subiti: 83.8 di media, 2° posto dietro la Sutor; poi il 3° posto per assist concessi (14.1 a partita). Il discorso infine continua nei rimbalzi, che è la voce statistica oscura e fondamentale (più rimbalzi = più extra possessi): la Dinamo ne cattura 30.2 (13° in tutta la Lega A), ma soprattutto ne concede 34.8 (quindi purtroppo ). In questa voce statistica son da notare due cose: anzitutto che i due Diener e Thornton a partire dal girone di ritorno hanno iniziato a dare una mano in più, spesso ne acchiappano anche 6 (come ieri), e poi come diceva Michelini con l'arrivo di Gordon si è guadagnato qualcosa (ma anche nell'intimidazione).

La nuova foto con la rosa al completo

Passiamo alla statistiche individuali. Nei punti abbiamo Drake con 17.6 (sempre in doppia cifra quando in campo - ieri era a riposo), TD#12 con 17.2, e 20° Bootsy con 13.6
Nei tiri liberi sempre Drake occupa ancora la terza piazza con un magnifico 86.1%, Travis è con l'84.5% e Michal 29° col 72.7%
Fra i 30 giocatori più fallosi abbiamo il solo Easley, che è 10° con 3.1 falli a partita. 
Rimbalzi: 18° sempre Easley con 5.7, ma - udite udite - 29° Drake con ben 5.0
Percentuali nel tiro dall'arco: Drake è col 44.4% (ed è uno di quelli che tira di più, ciò da grande valore a questa posizione), Travis è 20° col 39.7%, Manuel Vanuzzo 25° col 38.8%, e infine Bootsy 28° col 37.3%
Minuti giocati: Travis è con 34.4' a partita, seguito da Drake, che è , con 33.3', più sotto Bootsy, che è 21° con 30.2'
Nella percentuale del tiro da 2 Tony Easley è (dietro Tyus, che tira però molto meno) con un fantastico 69.6%, 10° Drake col 61.1%, 20° Ignerski col 54.9%
E poi gli assist, dove Travis il Magnifico spazza via la concorrenza con una media di 7.5 (in tutto sono 217 le assistenze ai compagni), ma non c'è solo lui... Drake è 15° con 3.0 di media. 
Palle perse: c'è solo Travis, ma è solo 24°, con 3.4 regali a partita (e ci sta, visto come viene palpeggiato a tutto tondo deve piacere molto agli avversari, ma deve piacere anche agli arbitri vederlo palpeggiare visto che spesso per l'emozione inghiottiscono il fischietto). 
Stoppate: Easley è 21° con 0.6 (poca cosa). 
Palle recuperate: Bootsy è 14° con 1.6, Travis 20° con 1.4 (la media è aumentata nella seconda metà di stagione), e poi Drake 28° con 1.3
Indice di valutazione: dietro Dunston c'è Travis con 21.8 e poi Drake con 20.9, 23° poi Easley con 14.1 e infine 30° Thornton con 12.9
Plus-minus: la prima file è targata Diener: Travis con 8.3, Drake con 6.8. Ma non è finita: Bootsy è 14° con 4.9, Easley 17° con 4.5
Non ho trovato la classifica dei falli subiti individuali, credo che ai primi posti ci siano Travis e Tony, come dicevano alla televisione su Sportitalia qualche giorno fa.

Una marea di cifre? Vero, ma sono da incorniciare. La Dinamo è arrivata a 2 punti dalla vetta (e quindi anche dal 1° posto, perché con Varese è in vantaggio) tirando meglio di tutti dal campo (da 2 e da 3) e quasi meglio di tutti ai liberi. Difesa (punti subiti) e rimbalzi sono le due cose da sistemare, ecco perché non siamo primi. Giovedì arriva Cantù, ma per sentirmi parlare di essa dovrete attendere qualche giorno. 

Continuate a visitarci, se vi va!

3 commenti:

SoloDinamo ha detto...

ehehe le cifre ?
oltre 80.000 visualizzazioni
374 visite nel breve giro di 10 ore per il tuo ultimo post...e un nuovo look per il blog, stile playoff.
E pensare che 3 anni fa (maggio 2010) di questi tempi stavamo pensando a Pistoia e Junior Casale del buon Crespi.
E 4 anni fa (maggio 2009), c'erano Fileni Jesi e Soresina.
Long time comin'....
ed ora eccoci qua.
:)

ilbattelloebbro ha detto...

... mmmmm apprendo con piacere dalla vignetta che non è proprio vero ciò che si dice dei sassaresi, ovvero che sono tutti juventini (a cantù, durante la partita che perdemmo, sgridai una fanciulla sassarese che esultò alla notizia di un gol juventino eheheh)... comunque, da oggi posso godermi una manciata di giorni di libertà, ferie strategiche mirate a gestire la febbre da playoff...non dico nulla prima che comincino le danze però... porca miseria, la parte alta del tabellone, quella con varese, siena e milano brrrr, felicissimo di essere da quest'altra parte!

ultima nota a proposito del serale orgasmo toscano di due giorni fa: ma l'avete visto travis? ma l'avete visto?

SoloDinamo ha detto...

ciao Bat ben ritrovato, spiego. La vignetta l'ho inserita io e non è che c'è l'abbiamo con la juve l'inter o l'atalanta, il fatto è che NON CE NE FREGA NULLA IN GENERALE DEL CALCIO.
Non so se mi spiego :))))
assistendo ai festeggiamenti in quel di Torino, per puro caso ero davanti ad una tv di sky, ho provato una sensazione di assoluta indifferenza. Non so, era come vedere il golf al Pevero, oppure una partita di pattinaggio a rotelle tra Pizzighettone e Real Carugate. ahahahah
A parte questo, e per tornare alla Dinamo siamo in possesso di COMPROMETTENTI SMS scambiati tra me e Luca subito dopo la sirena...non verranno mai pubblicati, ma posso dirti che la vittoria in quel di Siena ha creato in noi intensa goduria! E attacchi di gioia infinita :)