domenica 28 aprile 2013

Vittoria 87-74 e record: 42 punti!

la Torres !
Iniziamo col fare un grosso applauso (*) alla squadra di Sacripanti, fragoroso. Senza americani, senza Akindele (scappato) con Jonusas zoppo e Mavraides in panchina solo per fare numero, i ragazzi della Juve hanno affrontato la partita a testa alta, e se non fosse stato per un arbitraggio che definire casalingo è dire poco (sì, avete letto bene), forse se la sarebbero giocata quasi fino in fondo. E qualcuno mi spieghi il perché dei fischi a Mordente.
*...ma anche al Biella del grande Dimitrios Tsaldaris!

Drew Gordon, anche oggi balzi stratosferici

Dall'altra parte una Dinamo che continua a lavorare per inserire i due nuovi, con Gordon sperimentato anche da 4 e Becirovic un po' più intraprendente. In mezzo una Dinamo che ha sbagliato una decina buona di ottimi tiri (anche alcuni appoggi facile sotto canestro) e che ha giocato a sprazzi, ben illuminata da un Travis Diener che ha corso velocissimo. Tutti hanno giocato meno di 30', ed è forse la vera notizia della serata. Poi aggiungiamo 5 uomini in doppia cifra, 20 assist complessivi (9 per il Magnifico), e un 38-33 nei rimbalzi che era scontato (ben 8 arpionati da Thornton).


Davvero non c'è molto da aggiungere sulla partita, ma su quanto c'era attorno sì. Dal banchetto di Emergency alla lotteria di metà tempo; dal muro di mega foto per Drew Gordon (che ha ringraziato con doppio saluto militare) al botta e risposta fra settore C e D sui cori. I tanti cori e saluti per Diliegro, Ignerski, Binetti e Laguzzi fatti incautamente sedere davanti al Commando (ovviamente scherzo!) e l'aria condizionata lasciata spenta.

In tanti abbiamo seguito la partita con un occhio agli altri campi, dove hanno vinto Varese (prima matematica), Roma, Siena, Venezia, Milano (a Cantù) e infine abbiamo letto della sconfitta di Reggio Emilia e l'allungo di Venezia, ora certa di stare nelle otto che disputeranno i playoffs. Le squadre ormai sono queste, vanno solo incastrate le posizioni dalla quarta all'ottava, poi il 9 maggio (giovedì) si parte per una post season che si preannuncia massacrante: in campo ogni due giorni, tutte le serie al meglio delle 7 partite e i pronostici di alcuni quotidiani che indicano Roma e Sassari come le più deboli delle magiche otto. Tanto meglio, speriamo di tappargli la bocca.


Domenica si vola a Siena per l'ultimo valzer, e sarà partita vera, perché a Meo e ai ragazzi non piace perdere e sono tutti dei professionisti, e Siena deve raggiungere la quarta piazza (con Milano quinta, avere la bella in casa conta tantissimo). Oggi in tribuna si è sentito di tutto, la più gettonata era: "Siena e Milano vogliono arrivare sesta e settima per stare dalla parte del tabellone della Dinamo e di Roma". Staremo a vedere. Io spero solo di non trovare dalla nostra parte Milano, che vedo favorita per il titolo assieme a Varese. Si facciano la pelle a vicenda in semifinale, se ci arrivano. Pensiamo a noi, passo dopo passo, e guardiamo avanti, senza fare calcoli, alla fine tireremo poi le somme.


Travis il Magnifico guarda avanti
TRAVIS MVP 2013 ! e Bootsy miglior over35. 
42 punti ragazzi: nuovo record, e tutto con poca difesa. Se mettiamo a posto questa...

L'omaggio alla Torres
__ __ __ __ __

-La Cimberio Varese è già matematicamente prima 
-Il Banco di Sardegna Sassari è già matematicamente secondo 
-L'Umana Venezia è ottava

38 ACEA-EA7 EMPORIO ARMANI
3 EA7 Emporio Armani 2-0
4 Acea Roma 0-2

38 ACEA-MONTEPASCHI
3 Acea Roma 1-1 e +13
4 Montepaschi Siena 1-1 e -13

38 EA7 EMPORIO ARMANI-MONTEPASCHI
4 EA7 Emporio Armani 2-0
5 Montepaschi Siena 0-2

38 ACEA-EA7 EMPORIO ARMANI-MONTEPASCHI
3 EA7 Emporio Armani 4 vittorie
4 Acea Roma 1 vittoria, poi 1-1 e +13 vs Siena
5 Montepaschi Siena 1 vittorie, poi 1-1 e -13 vs Roma 


36 EA7 EMPORIO ARMANI-MONTEPASCHI
4 EA7 Emporio Armani 2-0
5 Montepaschi Siena 0-2

36 EA7 EMPORIO ARMANI-TRENKWALDER
5 Trenkwalder Reggio Emilia 2-0
6 EA7 Emporio Armani 0-2

36 MONTEPASCHI-TRENKWALDER
5 Montepaschi Siena 2-0
6 Trenkwalder Reggio Emilia 0-2

36 EA7 EMPORIO ARMANI-MONTEPASCHI-TRENKWALDER
4 Montepaschi Siena 2 vittorie e +11 (quoz. punti 1,044355)
5 Trenkwalder Reggio Emilia 2 vittorie e +10 (quoz. punti 1,039683)
6 EA7 Emporio Armani 2 vittorie e -21 (quoz. punti 0,927835)

34 TRENKWALDER-LENOVO
6 Lenovo Cantù 1-1 e +16
7 Trenkwalder Reggio Emilia 1-1 e -16

32 LENOVO-UMANA
7 Lenovo Cantù 1-1 e +16
8 Umana Venezia 1-1 e -16 

foto di Salvatore Madau 

7 commenti:

SoloDinamo ha detto...

ottimo post.
E ottima Dinamo.
Il pompiere Meo continua a gettare acqua sul fuoco degli entusiasmi, ben conoscendo la piazza di Sassari (a volte un po' volubile) e memore della indimenticabile/sorprendente primavera 2010. Resta il fatto che una Dinamo tanto vincente non si era mai vista in serie A, manco ai tempi del duetto Withe/Hunter, due sontuose prime scelte per una matricola.
Ieri la partita è stata a senso unico fin dall'inizio, perciò il pubblico si è esibito in cori "coast to coast", in un feeling inedito tra le due curve dinamiste. Era ora che anche il settore "D" si organizzasse, del resto non farsi coinvolgere da genuino entusiasmo sarebbe un vero peccato. Nel secondo tempo in zona Commando, it's cionfra-time. Mancava solo la graticola e lo zimino. Per così dire, il tifo è andato a farsi friggere ma loro stanno caricando le pile in vista del 9 (o 10) di maggio; infatti dovete sapere che spetta a Varese scegliere se giocare la prima il giovedì o il venerdì. La Dinamo migliore della stagione ?
Quella vista contro Siena, Belgrado e Cantù. La peggiore, indubbiamente la partita contro Brindisi in casa e a Cremona in trasferta. Con chi giocheremo i quarti? Con Cantù al 99,9% perchè Reggio dovrebbe vincere a Caserta, impresa estremamente difficile perchè Sacripanti ha promesso ai suoi tifosi la chiusura in bellezza.
Quindi resterà tutto come prima e vedo che Reggio è pure handicappata dalla differenza canestri. Sono rilassato per non dovere incontrare Milano, una squadra molto in forma in vista dei PO.
Noi ci saremo...meglio di prima...e la storia continua.
Vado a lavorare...nonostante il giorno di ferie :-/
ciao

SoloDinamo ha detto...

SI PARTE GIOVEDI' 9 maggio...
(mi dicono dalla regia)
;-)

ilbattelloebbro ha detto...

cosa pensate dell'eventuale sfida con cantù?
inizialmente quante partite giocherà in casa la dinamo, due o tre?

Skywalkerboh ha detto...

Si inizia il 9 maggio e si gioca ogni 2 giorni.
Le prime 2 in casa.
Poi 2 fuori.
Se necessarie, a seguire: 1 in casa, 1 fuori, 1 in casa (la bella).

Dico che Cantù è forte, soprattutto in casa, ma dico anche che dipende molto da noi: se difendiamo bene possiamo battere chiunque, se non difendiamo possiamo perdere con chiunque.

Grazie per essere ripassato a slutarci.

Luca :)

SoloDinamo ha detto...

penso che Cantù sia una buona squadra e al Pianella riescono a sviluppare un "volume di fuoco" di tutto rispetto. Diciamo che le altre 78 sono tutte forti, comprese Venezia e Roma, quindi sarebbe cambiato poco. La difesa sarà fondamentale, sembra che finalmente si siano decisi a capirlo. Il tempo del gioco spettacolare sta scadendo, quindi bisogna lottare su ogni pallone e rubare palla, stoppare e creare la supremazia sui rimbalzi. Come ? Con Gordon, Easley, Drake e gli altri padroni dei tabelloni. Se si riuscisse a riportare Ignersy ai suoi massimi livelli non sarebbe male, nell'ottica di un turn over imposto dalla formula delle 7 gare. Abbiamo 16 giocatori, ergo la Dinamo più lunga della sua storia...

ilbattelloebbro ha detto...

...grazie per le risposte...
io in tutta onestà vedo venezia come la più battibile, tra cantù e reggio emilia alla fin fine sceglierei reggio emilia ma ci toccherà probabilmente cantù... che come siena ha dalla sua la solidità dettata dalla tradizione, una cosa che potrà sembrare anche astratta ma che pesa... poi quei tre italiani sembra stiano entrando in piena forma (mazzarino, mancinelli e soprattutto aradori)... e speriamo che tyus non si metta a fare il fenomeno proprio ora!hanno problemi col playmaker ma missà che hanno fatto un nuovo acquisto... comunque, come dite voi, meglio pensare a ciò che faremo noi... anche la dinamo fa paura!

SoloDinamo ha detto...

ciao!!! E' vero che ci eviteremo Siena o peggio, Milano al primo turno dei quarti...ma Cantù fa sempre impressione, eccome!
Perchè è una squadra dotata di grande esperienza e coach Trinchieri nonostante la faccia da "suggettu" e l'inguardabile zazzera, è davvero un grande allenatore. Nicolas Mazzarino, uruguayano naturalizzato è un 1975, praticamente la stessa età di Manuel (highlander del basket) e di Rotondo, che però si è ritirato da poco.
Insomma uno dei giocatori più anziani ed esperti della LegaA, uno che nei momenti caldi tira fuori gli attributi e la mette da 3. Di tutti gli altri canturini Luca aveva già parlato qui:
http://www.dinamo1960.blogspot.it/2013/02/mezzogiorno-di-cantu.html
in un post davvero bello che potete copiare-incollare.
Poco probante appare la sfida in regular season, con la ns. vittoria buzzer beater grazie a Drake e la sconfitta (giusta) patita al Pianella davanti ad almeno 200 dinamisti nel settore ospiti. Si parlava di Mancio, si riparla di Tyus, e non si può non parlare del pubblico canturino del "fortino Pianella", caldo e assillante al punto giusto...un pubblico sempre pronto per i P.O., perché ne hanno giocato davvero tanti.
Dovremmo prendere tutti esempio, perciò (ma ne riparleremo...) che sia ben chiara una cosa: come nel 2010 di gente con la puzza sotto il naso o in cravatta a fare passerella non ne abbiamo bisogno.
Questi sono i play off scudetto, o si vince o si cade, e chi non tifa non ci crede !
forza Dinamo....