martedì 14 giugno 2011

this machine kills fascists

in una recente immagine, la mia scheda elettorale
il grande Woody Guthrie con la sua chitarra


Mi scuserete se oggi non parlo di basket, ma far finta di vivere in una specie di scatola di vetro (a forma di ...parquet?) a volte può essere scomodo. Come si può ignorare la bellissima dimostrazione di libertà, democrazia e di affetto per la propria Nazione che è venuta dalle urne aperte per i 4 referendum ? Io ho votato, in realtà lo faccio sempre. E a dimostrazione di tutto questo scannerizzo il mio certificato elettorale, datato 2001. Mi fanno senso quelli che dicono "tanto a cosa serve andarci?" perché alla fine di questi discorsi sconclusionati ci sono due sole cose: il filo spinato di un lager e la scheda elettorale col partito unico. 
Persone giuste e coraggiose hanno combattuto per far sì che la gente potesse andare a votare liberamente, senza costrizioni di sorta o affinché si votasse alla Costituente la Carta ora vigente che prevede espressamente il diritto elettorale nel referendum. Gente eroica ha perso la vita per garantirci il diritto di voto, anche di chi non la pensa come noi. 
E il risultato di lunedì è stato forte è chiaro: "scusa Ameri 4 SI e 0 N0", significa che il progetto nucleare è gettato in un cassetto, che l'acqua dovrà restare pubblica impedendo ignobili speculazioni sul bene più naturale che ci sia, oltre al sole, che nessuno infine è libero dalla legge e deve farsi processare senza "scudi speciali". 
"Clamoroso al Cibali" direbbe qualcuno alla radio, ma io non sono sorpreso, dico anzi che un po' me lo aspettavo, perché la gente non è stupida, la gente legge e si informa. E se non legge, guarda internet e se non ha neppure internet si fa una chiacchierata con i giovani dal verduraio o in una piazza. "Gente preparatevi ", cantava Curtis Mayfield , uno dei più grandi autori black nella storia della musica. Allora fate sì che la gente si esprima liberamente nel voto, civilmente e non ci sarà bisogno di scorciatoie, di illusionismi da falsari, di violente assurdità o di altre cose che servono ad offuscare le menti delle persone, per poi fregarle una volta di più quanto tutto il baccano sarà finito.

PEOPLE GET READY, 
GENTE, PREPARATEVI
Gente, preparatevi, c'è un treno in arrivo
Non avete bisogno dei bagagli, dovete solo salire a bordo
Tutto ciò di cui avete bisogno è la fede di sentire i motori vibrare
Non avete bisogno di alcun biglietto, dovere solo ringraziare il Signore
Gente, preparatevi, per il treno diretto a Jordan
Che raccoglie passeggeri da costa a costa
La fede è la chiave, aprite le porte e salite a bordo
C'è speranza per tutti tra quelli che hanno amato di più
Non c'è posto per i peccatori senza speranza che ferirebbero tutta l'umanità
Solo per salvare se stessi, credetemi ora
Abbiate pietà di coloro le cui possibilità diventano sempre più esili
Perché non c'è un posto in cui nascondersi contro il trono dei regni
Gente, preparatevi, c'è un treno in arrivo
Non avete bisogno dei bagagli, dovete solo salire a bordo
Tutto ciò di cui avete bisogno è la fede di sentire i motori vibrare
Non avete bisogno di alcun biglietto, dovere solo ringraziare il Signore





C'è ancora qualcuno che ha voglia di scherzare :






Nessun commento: