sabato 8 maggio 2010

come una palla da demolizione (WRECKING BALL)




"Sono stato creato d’acciaio qui nelle paludi del Jersey
in un’epoca avvolta dalla nebbia
nel fango e la birra, nel sangue e nell’urlo della folla
ho visto campioni nascere e tramontare
Quindi sei hai fegato signore,
se hai le palle,
se pensi che sia il tuo turno, fatti avanti
con la tua palla da demolizione"

(Bruce Springsteen, September 30, 2009, East Rutherford, New Jersey, Giants Stadium - stadio dedicato al  calcio ma soprattutto al football americano)
Marcelus Kemp #7 in Venezia-Dinamo 
(andata) 

copertina del singolo in vinile di Springsteen, 
Columbia records (c) 

il numero preferito di "thunder" Marcelus:
stacco e tiro piazzato
(Dinamo-Veroli, all'andata)
 



"NESSUNO VINCE SE NON VINCONO TUTTI" - Dopo sei sconfitte consecutive, che diventano sette se contiamo anche quella nelle Final Four contro Brindisi, la Dinamo è tornata alla vittoria. E' stata la vittoria della forza e della volontà, soprattutto della necessità di scrollarsi di dosso un fresco passato sconcertante, che aveva gettato nella disillusione anche i fedelissimi. Alla Dinamo champagne, assoluta protagonista del girone di andata, era seguita una "piccola" Dinamo, una deludente squadra in pericolosa involuzione. Ieri nulla di tutto questo, perché tutti hanno lottato su ogni pallone (con la sola e preoccupante eccezione di Manuel Vanuzzo, ancora alle prese con fastidi fisici e forse a corto di motivazioni psicologiche), contro una Carmatic Pistoia dotata di un reparto lunghi insidiosissimo, ma annichilita per lunghi tratti dal gioco finalmente di squadra della Dinamo. Non più un assemblaggio male assortito di singole individualità, ma un eccezionale ensemble di talentuosi giocatori, in grado di fare ciascuno la propria parte al servizio del bene comune. I dati della partita parlano da soli, Hubalek +27 di valutazione (finalmente un po' di solida difesa!), Rowe +22 di valutazione (nuovamente assist-man e una bomba a parabola che valeva da sola il prezzo del biglietto), ma soprattutto Marcelus Kemp, +30 di valutazione e una prestazione che è andata oltre ogni aspettativa. In più Binetti, Patrick e Franz Conti che si sono dati seriamente da fare, oltre a Jack finalmente rientrato in pianta stabile al dicastero di "ministro della difesa", dopo un pericoloso periodo di appannamento.Jack quasi in doppia cifra: una bella iniezione di fiducia.
CREDICI, MARCELLO - Ma oggi è di lui che voglio parlare, e perciò gli dedico tutte le foto, a questa possente ala-guardia di cm 196, proveniente da Seattle e al secondo anno tra i professionisti in Italia. Destinatario di critiche probabilmente fondate per i suoi personalismi e la tendenza a far tutto da solo, ieri KEMP ha giocato con una tonicità ed un fervore atletico davvero al top. Del resto, nelle sue due ultime partite aveva segnato poco meno di 80 punti (tra l'interna di Pavia e la trasferta di Vigevano) ed aveva detto a tutti che lui è un giocatore di play-off, che li aspetta come un bambino aspetta il Natale. Un player trasformatosi in breve tempo da "thunder", fulmine capace di entrare nel colorato come un treno in corsa, in "wrecking ball", cioè una devastante palla demolitrice idonea ad abbattere dalle fondamenta la difesa di Pistoia. Che resiste, e ci attende a pié fermo in gara-2.
CHI NON TIFA NON CI CREDE. Pubblico titubante all'inizio, salvo il solito inguaribile Commando, fino a quando non è stata la squadra a convincerci e a farci capire che non era un sogno, un fuoco di paglia o un miraggio: la Dinamo c'é, la Dinamo ha risposto "forte e chiaro" alla chiamata, per tutti noi che abbiamo gioito e sofferto in una intera stagione.
Ed è con enfasi, forse eccessiva (ma stiamo parlando da tifosi e chi vuol vedere veri commenti tecnici può cliccare in alto a destra sui link specializzati), che saluto tutti, invitando i ragazzi ad essere determinati, tonici, cattivi fino al cinismo, come ditte demolitrici capaci di abbattere in un sol colpo sfiga pazzesca, fastidiosi uccelli del malaugurio ed avversari temibili/terribili.
Un primo piccolo passo è stato fatto nel campionato a sè dei play off e noi, sinceramente, timorosamente ma convintamente (per dirla con l'on. Cetto la Qualunque), ci crediamo.

PALLA DA DEMOLIZIONE

"Sono stato creato d’acciaio qui nelle paludi del Jersey

in un’epoca avvolta dalla nebbia
nel fango e la birra, nel sangue e nell’urlo della folla
ho visto campioni nascere e tramontare
Quindi sei hai fegato signore,
se hai le palle,
se pensi che sia il tuo turno, fatti avanti
con la tua palla da demolizione
(RIT.)
Buttami giù
Buttami giù
Su, sferra il colpo migliore,
fammi vedere di che pasta sei fatto
fatti avanti con la tua palla da demolizione
La mia casa è qui nelle Meadowlands,
dove le zanzare sono grosse come aeroplani
qui, dove scorre il sangue,
l’arena è piena è giocano i Giants
Quindi, levate i calici e fatemi sentire le vostre voci.
Stanotte tutti i morti sono qui
Fatevi avanti con la vostra palla da demolizione
(RIT.)
Sappiamo che domani
niente resterà in piedi,
quindi tenetevi stretta la vostra rabbia
tenetevi stretta la vostra rabbia
tenetevi stretta la vostra rabbia
e non lasciatevi vincere dalla paura
Quando tutto questo acciaio con le sue storie
diventerà ruggine
e la nostra giovinezza e la bellezza
finiranno in polvere,
la partita sarà già decisa
- siamo ai minuti finali -
e tutte le tue piccole vittorie, la tua gloria
saranno trasformate in un parcheggio
Quando le tue migliori speranze e i desideri
Saranno dati al vento
E i tempi difficili verranno e se ne andranno
verranno e se ne andranno
verranno e se ne andranno
verranno e se ne andranno
verranno e se ne andranno
per poi tornare ancora,
(ritornello)"

2012 – traduzione italiana di Leonardo Colombati (riproduzione riservata)

(video della trasferta di Reggio Emilia- ringrazio Paola per l'amicizia e la disponibilità del filmato)


 

Marcelus Kemp 2011-2012 reloaded:


6 commenti:

Skywalkerboh ha detto...

Ho visto la partita online, sprazzi e impegno.
Si è recuperata gran parte della verve di inizio campionato.

Forza Dinamo!

SoloDinamo ha detto...

dal vivo era ancora meglio ;-)
I play off sono un nuovo campionato, speriamo
in bene per il futuro.
FORZA DINAMO

Anonimo ha detto...

Spero soprattutto che quella vittoria sia servita psicologicamente! Con tutto il rispetto del mondo ma Pistoia è battibilissima. Casale e Udine son già più toste...

claudia

SoloDinamo ha detto...

la Dinamo domenica ha giocato molto meglio rispetto al passato (venivamo non da 6, ma 8 sconfitte in due mesi, se calcoli anche Casale, un turno prima di Venezia , e la sconfitta in Final Four contro Brindisi).
Dico che Udine è senz'altro più forte della Junior C. e lo sta dimostrando. Se non l'altro perché c'é coach Demis sul ponte di comando, uno che ha tante soluzioni nell'arco di una sola partita.
ma temo, fortissimamente temo la Carmatic, non foss'altro perché ci tirarono "una sussa" a gennaio,
interrompendo una serie positiva che veniva nientemeno che dall'incontro a Rimini quasi in avvio.
Speriamo bene Claudia, ma per stasera ho paura.

Anonimo ha detto...

No no, ho tanta paura anch'io, 'sta squadra è capace di tutto. E soprattutto di far fare la partita della vita al giocatore o alla squadra di turno... E' solo che Pistoia mi sembra molto incostante e spesso "persa" durante le partite. Ovviamente ci sono i signori Slay-Skinn-Fucka Facevo solo un discorso di talento, ben sapendo quanto sia relativa la sua importanza.
Su Casale-Udine, io penso invece che Casale sia potenzialmente più forte e talentuosa, nonché in un buon stato di forma. Udine ha dei buoni americani, a me Bennett piace molto (e credo sia abbastanza giovane e quindi in possibile ascesa), ha Brkic ed ha, ovviamente, my personal best Coach.

Speriamo bene... Urla un po' anche per me!

claudia

SoloDinamo ha detto...

gara-2: 87-64 per noi. 2 a 0 e palla al centro.
Continuo ad essere un po' ottimista ed esageratamente fiero della Dinamo, tutt'altra cosa rispetto allo scorso distatroso periodo (2 marzo-2 maggio, perché le nostre sciagure sono iniziate alle inutili F.F.). Temo e non sottovaluto la Carmatic, scesa in campo "molle" e in modo presuntuoso, con scelte disgraziate del suo coach. Vorranno rifarsi davanti al loro pubblico e cercheranno di non fare brutta figura. Però abbiamo 3 match-point, speriamo bene. Intanto Kemp è sempre su grandi livelli, può essere il nostro uomo decisivo anche nel proseguo. Chissà perché non ha giocato sempre così in campionato !