mercoledì 7 aprile 2010

Forza Mercede Alghero - è tempo di Play Off



Le ragazze catalane agli ordini di coach Andrea Carosi, campionato 2009-2010
Seguite il basket femminile ? E allora, one two three four , go ! Intanto una buona notizia, come molti sapranno il Sant'Orsola Team 98 si è assicurato una nuova stagione nella serie B di eccellenza conquistando la poule salvezza, mentre il San Salvatore Selargius dovrà sudare ancora in un drammatico spareggio con altra squadra inguaiata (College Italia Roma).
Inoltre, si sono svolte il 1° e 2.4.2010 a Cagliari le Final Four di A2 femminile. Evento importante, ma passato quasi in sordina a causa dell'assurdo disinteresse che circonda da molti anni il basket femminile. Per la cronaca ha vinto la Virtus La Spezia, che ha battuto in finale la Libertas Bologna per 50-41. Con un grosso sacrificio economico, Cagliari ha organizzato queste F.F., che gli spettavano quasi di diritto, visto che nel capoluogo regionale militano ben due squadre femminili come la Virtus e il Cus Cagliari. Senza contare la Mercede Alghero, che con alcuni sforzi organizzativi ed anche di tipo economico ha portato avanti il suo campionato di A2. Per la cronaca, Alghero ormai da anni ha un ottimo movimento di basket femminile, con molte allieve iscritte e numerose squadre, addirittura superiore alla situazione sassarese, da qualche tempo in forte declino per motivi che analizzeremo in futuro, con più calma. Qui un'altra bella notizia che riguarda il campionato nazionale Join The Game (basket 3 vs 3), con buoni risultati per la Coral Alghero : http://notizie.alguer.it/n?id=31798
In ogni caso domani (giovedì) iniziano i play off.

"La Mercede Basket Alghero dopo sei anni ritorna a disputare i playoff. Era il campionato di serie A2 2003 – 2004 e le algheresi, dopo aver concluso la stagione regolare al quinto posto, si resero protagoniste di un incredibile finale di stagione, culminato nella terza gara della finale playoff contro il Pontedera, vinta per 67 – 66, che decretò la storica promozione in A1 della società del presidente Luigi Enrico De Rosa. Unica testimone di quella avventura, tra le giocatrici che compongono il roster attuale della Mercede, è il capitano Manuela Monticelli che dovrà guidare le attuali compagne nei due incontri, valevoli per il primo turno dei playoff, contro le milanesi della Sea Logistic. Il finale di regular season ha visto la squadra catalana protagonista, grazie a due vittorie di prestigio ai danni del Bologna, recente vincitrice della Coppa Italia di A2, e della capolista Virtus Cagliari, successi che hanno permesso alle bianco-blù il conseguimento della dodicesima posizione in classifica.
Queste le dichiarazioni del coach della Mercede Andrea Carosi riguardo i play off e i prossimi avversari: “Sono orgoglioso di aver raggiunto i play off con la mia Mercede e le ragazze si stanno impegnando al massimo per arrivare preparate al meglio a questo evento. Giochiamo con una formazione fortissima come il Sanga Milano, squadra costruita all’ inizio dell’anno per tentare subito il salto di categoria. Abbiamo letto le dichiarazioni dell’allenatore del Sanga Milano, che ci ha definiti l’avversario più abbordabile che potessero incontrare, felice di aver evitato Biassono e Marghera. Noi, con tutto il nostro cuore e con il nostro impegno, faremo in modo che si debba pentire delle sue dichiarazioni, e renderemo loro difficile la strada per il secondo turno dei play off contro Bolzano . L’ importante per noi è aver la possibilità di confrontarci almeno quasi alla pari con questo squadrone. Invito pertanto – conclude il tecnico – tutti i tifosi algheresi giovedì alle 16 al Pacinotti per creare il giusto ambiente da play off e cercare quantomeno di accorciare l’evidente gap che esiste tra noi e Milano”.
Le avversarie delle algheresi hanno terminato la stagione al quinto posto, 28 punti, frutto di 14 vittorie e 12 sconfitte. Tra le mura amiche la squadra di coach Tiziano Gualtieri ha ottenuto 6 vittorie e 7 sconfitte, mentre fuori casa le milanesi hanno conseguito 8 successi e 5 sconfitte. La squadra lombarda vanta il miglior attacco del girone Nord con 1892 punti realizzati ma anche la peggior difesa, 1808 punti subiti. Nei due incontri di campionato tra le due compagini, all’andata al Pala Corbia, lo scorso settembre, prevalsero le arancioni che si affermarono con un clamoroso 81 – 57, la sconfitta più pesante subita dalla Mercede nella stagione, mentre nella gara di ritorno disputata a gennaio in Lombardia furono le algheresi a vincere per 74 – 65.
La Sea Logistic si presenta a questo doppio confronto priva di giocatrici importanti come Fumagalli, Pastorino e Barzaghi, fuori per infortunio, ma potendo contare su giocatrici di grande spessore tecnico e atletico come Monticelli, Gottardi, Lisnere, Gatti e Silva.
L’appuntamento, quindi, con i tifosi e gli appassionati di basket per la gara di andata degli ottavi di finale – playoff, è per giovedì 8 aprile, palla a due ore 16, nella palestra di via Pacinotti ad Alghero".
Ufficio stampa Mercede Basket Alghero

1 commento:

SoloDinamo ha detto...

AGGIORNAMENTO : gara1 vinta da Alghero 83-78.
=======================================
Mercede Alghero: Monticelli Man. 0, Negri 4, Lascala 0, Georgieva 37, Martellini 0, Cucchiara 4, Azzellini 0, Fabbri 2, Serano 18, Barlassina 18. Allenatore: Andrea Carosi.
Pall. Sanga Milano: Falcone ne, Gottardi 10, Lisnere 10, Silva 20, Monticelli Mar. 16, Rotelli ne, Gatti 16, Giunzioni ne, Pulvirenti 0, Marulli 6. Allenatore: Tiziano Gualtieri.
Parziali: 22-21; 38-39; 58-60.

CAGLIARI. Trascinata dai canestri di una strepitosa Georgieva (37 punti) e di due eccellenti Serano e Barlassina (18 a testa) la Mercede Alghero fa sua gara-1 battendo le milanesi della Pallacanestro Sanga per 83-78.
La bulgara è stata la mattatrice del match. Ha crivellato la retina avversaria da tutte le posizioni sbagliando poco e niente. Queste le sue cifre: 8/10 da 2, 4/8 da 3 e 9/10 dalla lunetta, più 6 rimbalzi, 1 stoppata, 2 palloni recuperati e 1 perso, per un totale di 39 punti di valutazione Lega.
Da incorniciare anche le prove di Marcella Barlassina (5/6 da 2, 2/6 da 3 e 2/2 ai liberi + 5 recuperi) e Maria Grazia Serano (6/10 da 2, 1/3 da 3 e 3/7 ai liberi, + 7 rimbalzi, 4 palle recuperate e 2 stoppate). Da segnalare infine sulla sponda lombarda le buone prestazioni di Elisa Silva (12 rimbalzi) e Martina Monticelli (sorella dell'algherese Manuela). Sabato gara-2 a Pessano con Bornago (Milano), palla a due alle ore 17.

Autore: Alberto Garau isolabasket.it